Home > Algoritmo gratta e vinci

Algoritmo gratta e vinci

Algoritmo gratta e vinci

Considerando che si tratta di un fenomeno diffusissimo in Italia, che fa perdere centinaia di migliaia di euro agli italiani, ho pensato di scrivere un articolo per spiegare bene come vincere al Gratta e Vinci , cioè analizzare le tecniche che vengono diffuse in rete e che servono per farci vincere con maggior frequenza. La storia di Alan Turing. Durante la seconda guerra mondiale il matematico inglese Alan Turing fu chiamato dal Governo per creare una macchina in grado di decifrare le comunicazioni tedesche.

Le comunicazioni viaggiavano via radio ed erano quindi facilmente intercettabili, solo che erano criptate , quindi indecifrabili. Riuscire a decifrarle avrebbe permesso di conoscere in anticipo le mosse del nemico e quindi vincere la guerra. Questa storia, che apparentemente non ha nulla a che vedere con le possibilità di vincita al Gratta e Vinci, ci insegna invece una cosa importantissima: Il sistema che sta alla base dei Gratta e Vinci funziona allo stesso modo: Ma come si consuma questo quotidiano raggiro ai danni dei poveri contribuenti? Leggi anche: Come Guadagnare Soldi Giocando Online. Già il fatto che siano sessantasei la dice lunga sulla precisa volontà di sfruttare infimi trucchetti psicologici per spingere le persone a giocare.

Quello che cercano di fare è evidente: Questo, semplificando, vuole dire che su 3 volte che giochiamo 1 vinciamo. Si tratta di una percentuale non particolarmente bassa, infatti è appositamente studiata per fare in modo che le persone vincano abbastanza spesso, convincendosi che la probabilità di vincere Anche questo sta scritto nero su bianco: Tuttavia, il fatto che una volta su tre si vinca, nasconde questa verità e fa in modo che le persone credano di essere abbastanza fortunate, e che vincere sia veramente possibile, il che ci spinge a continuare a tentare la fortuna.

Le piccole vincite servono a questo, a farci credere che vincere sia facile, con il risultato che in Italia, ogni secondo, vengono venduti 60 Gratta e Vinci. Da non perdere: Metodi per Diventare Veramente Ricchi. Chi gioca sperando di vincere molti soldi al Gratta e Vinci , si sarà certamente accorto che più è costoso il biglietto più il suo formato è grande. Anche questa è una nota tecnica psicologica che serve a far credere alle persone che abbiano acquistato qualcosa di valore. Sembra stupido, ma se per un istante immaginassimo che per 20 euro ci venisse consegnata una tesserina di carta leggera e grande come un francobollo, ci sentiremmo certamente meno appagati rispetto a ricevere un bel pezzo grande di cartone rigido e colorato, che da un senso di solidità e valore.

Se vincessimo non dovremmo più lavorare o comunque potremmo realizzare diversi sogni, anche se la finanza spiega chiaramente che questi soldi non sarebbero sufficienti per vivere di rendita. Se invece realizzassimo che siamo solo pedine di un freddo calcolo matematico che serve a riempire le casse dello Stato con i soldi della povera gente, tutta la magia svanirebbe e giocheremmo molto meno. Lo Stato sa che deve alimentare le nostre false speranze di vittoria, per cui usa le pubblicità ingannevoli. Dedichiamo 30 secondi alla visione di questa famosa pubblicità del Gratta e Vinci. Non potrebbero dirlo perché non sarebbe vero e verrebbero multati, ma qui sfruttano un meccanismo ben noto della nostra mente, cioè la tendenza ad associare due cose che vengono presentate in sequenza.

Inoltre la pubblicità è divertente, sia perché quando siamo divertiti accettiamo più volentieri i messaggi esterni, sia perché deve passare il messaggio che il gioco è un divertimento, quando invece è solo un raggiro. Lo Stato quindi si permette di produrre pubblicità ingannevole per raggirare i cittadini. Quando lavoravo in agenzia ippica il mio caro amico Marco mi disse una frase che non ho più dimenticato: Aveva ragione, il gioco del Gratta e Vinci vive perché effettivamente qualcuno vince , e le cifre vinte vengono appese sulle vetrine delle ricevitorie.

Quando sono particolarmente elevate vengono addirittura proclamate durante i telegiornali. Questo ci spinge a credere che i prossimi a vincere potremmo essere noi, anche se è praticamente impossibile perché le vincite esistono solo perché siamo in milioni a giocare, e su milioni e milioni di persone ogni tanto è matematico che qualcuno vinca. Potrebbe interessarti: Sfruttare il Poker Online per Guadagnare Denaro. Questa è una nota bufala che gira in rete dal moltissimo tempo: Naturalmente non vi è alcun fondo di verità in questa teoria, le imperfezioni possono esserci, ma sono del tutto casuali e non collegate alla percentuale di vincita.

Questo metodo deriva dall'errata percezione che certi numeri abbiano qualcosa di speciale, cioè ad esempio che lo abbia qualcosa di diverso dagli altri. Se qualcuno ha appena vinto, chi viene dopo vince di meno. Alcuni giocatori spiegano di aspettare che alcune persone acquistino un Gratta e Vinci e capire se hanno vinto o meno. Al contrario, se si verificano molte perdite in sequenza, allora è il momento di acquistare un Gratta e Vinci, perché è più probabile trovare uno vincente. Informativa Privacy e Optima Italia S. Autorizzo al trattamento dei miei dati personali, anche integrati con ulteriori dati acquisiti da terze parti che, ove applicabile, abbiano regolarmente raccolto un tuo specifico consenso al trasferimento di dati personali ad altri titolari autonomi, per finalità di profilazione finalizzata alla personalizzazione del marketing diretto da parte di SuperMoney S.

Segui gli argomenti di questo articolo. Continua a leggere. Segui il canale Cronaca Nera. I più popolari. Cardi B drogava e derubava uomini: Brasile, partorisce di nascosto e seppellisce la neonata viva: Crocetta, nuova vita in Tunisia: Ogni modello o tipo di gratta e vinci mette in palio un montepremi proporzionale al suo prezzo di vendita: Comunque in diverse occasioni sono stati commercializzati anche biglietti dal prezzo superiore a 20 euro. Il Decreto Legge 13 settembre , n. Il numero dei premi non coincide con il numero di biglietti vincenti: Dopo questi cenni conoscitivi, passiamo direttamente alla nostra analisi, iniziando con il dire che abbiamo raccolto in 5 giorni circa 2.

Nel dettaglio, raggruppando i tagliandi principali e più venduti, in base al prezzo di vendita, abbiamo ottenuto questi risultati:. Naturalmente la quantità di tagliandi vincenti non è significativa o comunque utilizzabile per determinare una media delle quote dei premi ridistribuiti con i tagliandi vincenti stessi, in quanto frequentemente si sono presentate vincite multiple su alcuni tagliandi. Infatti studiando attentamente i 2. Quindi, alla fine, dalla nostra analisi risulta che non solo i tagliandi vincenti sono comunque distribuiti in modo uniformemente per ogni gruppo di 50 o , ma anche che questa distribuzione è ciclica e facilmente prevedibile.

Gratta e Vinci - Analisi, teorie e conclusioni. - Numeristicando

Gratta e vinci, l'uomo che riconosceva i biglietti vincenti. fin da subito alla ricerca dell'algoritmo che produceva le cifre del “gratta e vinci”. La tesi da verificare: che sbancare il gratta e vinci è questione di metodo e di . più che una dea bendata, è un algoritmo tenuto sotto chiave a New York, nel. Non solo, il professor Githner pare che sia riuscito, grazie alla comprensione e interpretazione dell'algoritmo applicato ai biglietti gratta e vinci, a determinare. Scopre la formula per vincere sempre al Gratta e Vinci: "La chiave è nascosta Poi ce l'ha fatta: è riuscito a risalire all'algoritmo che predice se il biglietto che si. Wired: Sbancare il gratta e vinci è questione di metodo e di statistica, più che di L'algoritmo che incorona i vincenti generando i numeri del Lotto Istantaneo e. I segreti dei Gratta e Vinci: ecco come riconoscere il biglietto vincente. Giovedì, 9 agosto - Gratta e vinci. In un pacco di miliardario ci sono Un sistema studiato nei minimi particolari ha consentito ad una coppia campana di scovare i gratta e vinci vincenti.

Toplists